come fotografare animali selvatici

Come fotografare gli animali selvatici

Fotografare gli animali selvatici è una delle sfide più difficili per i fotografi, alla ricerca sempre di scatti ed immagini originali e fuori dal comune. La cosiddetta fotografia animalista però, pur essendo molto affascinante, è piuttosto complessa e pone dinanzi al percorso dei fotografi diversi ostacoli da superare. Innanzitutto non è facile trovare animali in natura, ed è ancora meno facile “convincerli” a restare fermi per farsi fotografare. Occorre tanta pazienza ed è necessario rispettare la natura, caratteristiche che purtroppo non appartengono a tutti, soprattutto ai fotografi più “sbarbatelli” che vogliono fare quanto prima il loro primo “scoop” fotografico. Ci sono regole precise da seguire e da rispettare per la fotografia animalista. Se vuoi saperne di più scopriamo come fotografare gli animali selvatici nei successivi paragrafi.

Come fotografare gli animali selvatici: rispetta la natura

In questo tutorial che ti spiega come fotografare gli animali selvatici ti darò consigli introduttivi e pratici, più che tecnici, per affrontare nel migliore dei modi quest’avventura. La regola base è una: rispettare la natura. I soggetti devono essere ripresi in natura, quindi se scatti foto ad animali che vivono negli zoo o in aree faunistiche recintate è opportuno indicare sul tuo sito o blog che sono in cattività. Una cosa assolutamente da non fare è catturare un animale per poi posizionarlo in una zona recintata per scattargli una foto. Oltre ad essere una pratica eticamente molto discutibile, si rischia di fare molto male all’animale in libertà. Fotografare i nidi di uccelli è un’altra pratica assolutamente sbagliata. I genitori dei piccoli potrebbero infatti spaventarsi, per poi fuggire ed abbandonarli a morte certa. Scopriamo come fotografare gli animali selvatici nel successivo paragrafo.

L’appostamento e la conoscenza dell’ambiente

come fotografare animali selvaticiPer sapere come fotografare gli animali selvatici è fondamentale l’appostamento. Non pensare che ti basterà una passeggiata tra i boschi o tra le riserve naturali per incontrare volpi, uccelli, cervi e altri animali che vivono in natura. Anzi, la ricerca sarà lunga e non c’è la certezza che porterà a dei risultati. Ti consiglio quindi di costruirti un piccolo appostamento, mimetizzandoti con la natura e cercando di non fare rumore, armandoti di binocolo, macchina fotografica e tanta pazienza. Potresti aspettare anche ore, ma con un po’ di fortuna la tua perseveranza sarà ripagata.

Infine devi conoscere bene l’ambiente, poiché alcune zone sono più o meno popolate dagli animali in base al periodo dell’anno o ad altri fattori circostanti. Informati bene quindi sul comportamento degli animali e sui loro eventuali spostamenti durante le varie stagioni. Ora sai come fotografare gli animali selvatici, terrai a mente questi consigli per rispettare la flora e la fauna selvatica?

Condividi questo articolo