foto da coloi a bianco e nero

Come realizzare una foto in bianco e nero in post-produzione

Una delle tecniche fotografiche più amate da fotografi esperti e non è di certo l’uso del bianco e nero: insieme scopriremo come fare per applicarlo in fase di post-produzione, usando un programma di fotoritocco come Gimp, analizzando impostazioni dell’immagine e andando a lavorare sulla scala dei grigi e sulla saturazione in modo da non ridurre il realismo dello scatto che abbiamo realizzato

di caprio

Per poter realizzare uno scatto in bianco e nero con questo programma dovremo per prima cosa andare ad aprire lo scatto e lavorare partendo dal percorso Colori – Desaturazione, cliccando su Ok. Facciamo però una piccola premessa: come noterete noi abbiamo scelto di partire da una foto tratta dall’ultimo film di Leonardo DiCaprio, ma spesso non tutte le fotografie risulteranno essere adatte per questo tipo di tecnica. Questo perché quando si elimina il colore di una foto si tende a perdere la distinzione tra lo sfondo e il soggetto, lo scatto diventa caotico e si perdono emozioni e caratteristiche del soggetto immortalato. Possiamo quindi dire che per trasformare una foto in bianco e nero dobbiamo scegliere qualcosa che abbia una forte distinzione con lo sfondo.

di caprio2

APPLICARE IL BIANCO E NERO

Nel momento in cui darete l’Ok sulla Desaturazione lo scatto sarà già trasformato, ma noi vogliamo fare di più. Per farlo però dobbiamo introdurre in causa il concetto di mixer dei canali che ci permette di modificare la percentuale con cui ogni diverso colore vada a contribuire nella formazione di una foto. Seguite il percorso Colori – Componenti – Mixer canali in modo da poter verificare ciò che stiamo per spiegarvi: noterete che la somma data dalle tre barre cromatiche è 100,00, dove il rosso tiene il 100, il verde e il blu sono a 0.

Il consiglio in questo caso è quello di modificare i parametri per ottenere un bianco e nero che possa essere realistico e mantenga un colore reale: noi abbiamo scelto di impostare un valore che sia 60 di rosso + 110 di verde – 70 di blu. Facendo un calcolo il risultato finale sarà sempre 100, ma ciò che potrete ammirare in anteprima sarà ben diverso rispetto al tentativo automatico di desaturazione della fotografia.

di caprio4

Sarà la vostra creatività e il gusto personale e condurvi verso la versione che preferite, effettuando prove utili per riuscire a raggiungere i valori e l’effetto necessario. Ricordate sempre tre punti fondamentali quando andate a modificare una fotografia e i suoi colori:

  • il canale VERDE aumenta il dettaglio fotografico;
  • il canale ROSSO serve per aumentare il contrasto;
  • il canale BLU aumenta il rumore della fotografia.

Condividi questo articolo