d-lighting

D-Lighting attivo: che cos’è?

D-LightingGli appassionati Nikon conoscono già il termine D-Lighting, che riguarda una particolare integrazione prevista nelle sue fotocamere reflex usata per poter descrivere una tecnologia che va ad arricchire la gamma dinamica del sensore delle fotocamere. Ma l’Active D-Lighting non è una prerogativa unicamente legata a Niko, poiché ormai gran parte dei produttori ha pensato a un servizio simile per poter integrare al meglio le macchine fotografiche che vengono inserite sul mercato. Ma che cos’è questo D-Lighting?

Si tratta di una funzionalità software che permette di espandere i toni delle immagini, basandosi sull’incremento dei dettagli nelle luci o nelle zone d’ombra di una foto. Per cercare di semplificare possiamo definirlo come un espositore più accurato la cui funzione è quella di evitare di perdere dettagli quando siamo di fronte a luci forti e lavora andando a schiarire le ombre chiuse. Il D-Lighting quindi migliora la gamma tonale anche sullo sfondo di un paesaggio che stiamo immortalando e arriva proprio lì dove un flash non riuscirebbe mai a bastare. Serve prevalentemente per risolvere i problemi più comuni che sono dati, in fotografia, dalla scarsa esposizione delle immagini nel momento in cui i nostri soggetti sono in controluce.

Questo tipo di opzione può essere attivata nel nel momento dello scatto, oppure lo si può applicare via software in un secondo momento, scegliendo un’immagine già salvata nella scheda di memoria; se usato in post-produzione il D-Lighting potrà schiarire le ombre e andare ad agire sui contrasti, ma non vi permetterà mai di recuperare le luci forti che sono state perse, a meno che non sfruttiate le potenzialità di sviluppo RAW.

Sarà possibile determinare l’impatto dell’active D-Lighting andando a scegliere all’interno di una gamma di differenti valori che sono offerti da questa tecnologia. Quando è attivato il D-Lighting, come ogni altro ottimizzatore automatico, si andrà quindi a realizzare una fotografia con condizioni luminose che stanno cambiando in modo rapido e imprevisto.

 

Condividi questo articolo