effetto bokeh fotografia come si realizza

Effetto bokeh: cos’è e come si realizza

L’effetto bokeh è il risultato di una tecnica fotografica che permette di ottenere un’immagine “sfocata” delle parti che non si trovano in primo piano nella foto. Il termine bokeh deriva dal vocabolo giapponese “boke” che si traduce appunto come “sfocatura“. E’ uno degli effetti più utilizzati dai fotografi, soprattutto nello scatto di ritratti, mantenendo a fuoco esclusivamente il soggetto e sfocando quanto più possibile tutto il resto.
Il risultato finale è di grande impatto, con uno sfondo quasi indistinguibile, e il protagonista della foto che conquista la completa attenzione sin da subito. Altra finalità nell’utilizzo di questa tecnica è quella di nascondere uno sfondo poco piacevole, così come quella di guidare l’occhio verso un punto di interesse, oppure aggiungere un tocco irreale e magico alla foto, giocando in particolare con le luci.

Come ottenere l’effetto bokeh con la reflex

La fotografia bokeh è popolare tra i fotografi che utilizzano Digital Single-Lens Reflex( DSLR) e cineprese. L’effetto bokeh  si ottiene tramite un utilizzo creativo delle proprietà ottiche degli obiettivi, prestando grande attenzione a seguire alcune regole fondamentali.

Innanzitutto bisogna mettere a fuoco il soggetto: sembra banale, ma è l’elemento principale per la buona riuscita della foto. Bisogna approfondire le funzioni AF della macchina fotografica (spot, matrix, tracking,e coì via), per assicurarsi di utilizzare quella più adatta ad ogni occasione. Inoltre, si deve zoomare dentro la foto subito dopo lo scatto, controllando se davvero il soggetto sia a fuoco. Altre regole importanti consistono nell’impostare la massima apertura del diaframma dell’obiettivo (da f/4 in giù) e nell’utilizzare una lunghezza focale elevata (ad esempio 200mm).

Il bokeh può produrre anche dei suggestivi cerchi bianchi sullo sfondo, dal momento che l’obiettivo con un’apertura più ampia lascia entrare più luce.
Infine, è possibile modulare l’effetto “sfocato” che si vuole ottenere giocando con le distanze, che influenzano la profondità di campo: più il soggetto è vicino alla fotocamera, maggiore sarà l’effetto bokeh. Stesso risultato si ottiene allontanando il più possibile il soggetto stesso dallo sfondo che si andrà a sfocare.

Effetto bokeh con lo smartphone

Quante volte si prova delusione e dispiacere per le foto sfocate realizzate con gli smartphone? Perchè invece non cercare di sfruttare la possibilità di un effetto “sfocato” voluto e ricercato proprio grazie al device che si porta sempre con sè? Una buona fotocamera con effetti sarà perfetta per realizzare velocemente foto bokeh dagli ottimi risultati. Una sorprendente sfocatura può essere ottenuta sia grazie agli effetti della fotocamera iPhone, che attraverso l’utilizzo di un buon dispositivo Android.
Bisogna tener presente che la profondità di campo e il bokeh funzionano diversamente rispetto ad una reflex, in quanto, piuttosto che verificarsi quando la foto viene scattata, l’effetto bokeh viene creato in un momento successivo. Uno smartphone con fotocamera a doppia lente scatterà due foto contemporaneamente e quindi le combinerà per ottenere la sfocatura ricercata.

App e photoshop per un perfetto bokeh

Gli smartphone più recenti, con grande attenzione al comparto fotografico, hanno fotocamere con doppio obiettivo. E’ comunque possibile ottenere bokeh con un solo obiettivo scaricando una delle numerose app ideate a tale scopo. Per fare alcuni esempi, è possibile scegliere AfterFocus (Android/iOS), Bokeh Lens (solo per iOS) e DOF Simulator (Android e PC). In questo modo sarà semplice ed immediato postare foto bokeh anche sui social network, dove il bokeh riscuote semre più successo.

Basti pensare agli effetti delle foto Tumblr, dove viene così apprezzato quel tocco di magia e particolarità conferito ad ogni immagine. E’ anche possibile creare uno splendido bokeh effect attraverso l’abile utilizzo di photoshop. Basterà avere a portata di mano una foto in cui è presente il soggetto e un’altra foto di luci sfocate, o bokeh, su sfondo scuro. Grazie agli effetti photoshop, con un’attenta rielaborazione dell’immagine, ottenere il risultato finale voluto sarà semplice e veloce.

Tags Bokeh

Condividi questo articolo