FOTOCAMERA: da dove iniziare?

fotocamera 2Quale è la fotocamera più adatta a me? Come faccio a stabilire quale modello comprare vista la numerosa quantità di dispositivi presenti sul mercato? Tutto inizia così: è la domanda che ognuno di noi si pone nel momento in cui si decida di dedicarsi a migliorare la propria abilità di fotografia, che si tratti di lavoro o di hobby. Come detto, siamo circondati da diversi modelli e tipologie di fotocamere che renderanno complicata la fase stessa di scelta non solo per i dilettanti, ma anche per i “fotografi esperti”, che hanno una buona conoscenza delle caratteristiche delle macchine e dell’offerta di mercato.

Solitamente ci si affida al web per cercare risposte a quelle domande che ci affliggono: ma vi è mai capitato di collegarvi al sito ufficiale di un’azienda produttrice di fotocamere? In questo caso veniamo catapultati in un mondo fatto solo di pregi: raramente infatti si analizza a 360° il prodotto che si promuove, ma al contrario si tende a massimizzare le aspettative senza però dare consigli oggettivi sul dispositivo in questione.

Partendo da questo ultimo punto, il nostro obiettivo diventa quello di accompagnarvi non solo nella fase di scelta del vostro modello, ma soprattutto nella fase “secondaria” che ci porterà a scoprire insieme l’infinità di opzioni che vengono messe a nostra disposizione nel momento in cui scegliamo di intraprendere questa strada. E allora partiamo proprio dalla domanda centrale: quale è la fotocamera perfetta per me?

 

fotocamera 3Classificazione e tipi di macchine fotografiche

E’ sempre giusto informarsi per capire e stabilire quale sia il tipo più adatto di fotocamera per le nostre esigenze, tenendo anche conto del tipo di foto che si vogliono fare. Abbiamo infatti detto che ci siamo abituati a trovare sul mercato una vasta quantità di fotocamere digitali che spesso non conosciamo davvero. Faremo una classificazione in base all’uso finale e al prezzo di vendita:

– compatte 
– bridge
– mirrorless
– reflex
– medio formato

Grazie al progresso tecnologico nel settore sono arrivate nuove categorie di macchine fotografiche, oltre alle tradizionali compatte e reflex, come per esempio le bridge o le mirrorless che hanno reso ancora più difficile la scelta di un aspirante fotografo. Ad oggi però possiamo riconoscere come unica categoria amatoriale quella delle bridge, che pur essendo amatoriale vanta delle caratteristiche estremamente evolute. Questo perché anche la stessa classificazione riportata sopra non fa riferimento a una minore resa qualitativa, ma alle stesse caratteristiche che differenziano i dispositivi tra loro.
Qualcosa è cambiato: fotocamere 2.0

Fino a qualche anno fa vi era una grande distinzione a livello economico tra le compatte e le reflex; oggi però tutto questo è cambiato. Le categorie si sono infatti mescolate: esistono per esempio le compatte full frame che costano migliaia di euro, reflex che ne costano poche centinaia e mirrorless di tutti i tipi, da quelle con sensori piccolissimi alle full frame, che sono rispettivamente vendute sul mercato per qualche centinaio di euro fino a qualche migliaia di euro. Nella scelta però non importa chi siete o quale sia la vostra abilità: amatoriali, dilettanti e professionisti partono dallo stesso piano e potranno trovare la macchina con le caratteristiche più adatte. L’importante è imparare a riconoscerle! Per esempio vi capiterà di trovare in vendita mirrorless con caratteristiche professionali e reflex con caratteristiche tipicamente amatoriali.

fotocameraUna macchina fotografica deve essere il completamento del vostro occhio: perché per fare foto belle non è sufficiente la qualità della fotocamera, ma è importante avere una buona, buonissima capacità come fotografo, e questa migliora solamente andando in “missione”, sul campo, osservando e iniziando a catturare ciò che vi circonda. In alcuni casi sarà necessario acquistare attrezzature adeguate, soprattutto se siete professionisti; mentre un fotoamatore può scegliere liberamente come e cosa fotografare, e per tale motivo avrà un tipo di scelta più libera e paradossalmente più ampia a livello di attrezzature e accessori da comprare. La verità, in seguito a questa serie di riflessioni, è solo una: è impossibile dire con estrema oggettività che esista una macchina giusta e una sbagliata, ma bensì possiamo dire che per ogni diversa persona ci sarà una o una serie di macchine idonee, che rispecchino certe caratteristiche che andiamo a ricercare. Ogni scelta dipende da diversi fattori e una macchina valida per tutti o per tutte le situazioni non esiste.

Non troverete mai la fotocamera “migliore” in senso globale, ma troverete quel pezzo che sappia completarvi assecondando le vostre esigenze.