fotocamera subacquea

Fotocamera subacquea: guida all’acquisto

Non vi è mai una stagione perfetta per scattare fotografie, ma vi sono alcune particolari bellezze naturali che si esprimono in tutto il loro splendore soprattutto nel periodo estivo. Tutto ciò che vediamo e viviamo può essere fotografato e raccontato, sia che si trovi sulla terra ferma che sott’acqua: apriamo infatti il capitolo legato all’acquisto di una fotocamera subacquea, un settore abbastanza complesso poiché è molto più ridotta la gamma dei prodotti offerti (soprattutto se prendiamo in causa i modelli più professionali) con un prezzo che spesso non è da considerarsi così accessibile. Volete acquistare una fotocamera per scattare foto in subacquea? Ecco una guida all’acquisto.

fotocamera 2

Ci sono due vie che potrete seguire in merito a questo tipo di acquisto: da un lato potrete valutare l’acquisto di una custodia protettiva per la nostra reflex o fotocamera; dall’altro lato vi è la possibilità di comprare un modello ad hoc per le nostre avventure sott’acqua. Chiaramente tra le due ipotesi vi è una grande differenza data sia dal prezzo che dall’uso: se ipotizzate di acquistare una custodia subacquea il prezzo si alzerà alle stelle, soprattutto quando vi trovate a dover rendere idonea a questo tipo di avventure la vostra fotocamera reflex con certe caratteristiche.

CUSTODIE SUBACQUEE

Si tratta di un accessorio molto costoso, di certo eccellente, poiché il suo scopo è quello di isolare del tutto la nostra macchina fotografica per non permettere l’accesso diretto dell’acqua a tutti i comandi. Il problema è legato al peso eccessivo della custodia e anche al prezzo, con alcuni modelli che possono anche arrivare a costare sui 2.500 euro. La scelta è del tutto personale, chiaramente può variare da persona a persona, e potrete risparmiare andando a  valutare le custodie non rigide, quelle impermeabili e morbide per una reflex: il tutto è in vendita a partire da 100 euro, ma potrete immergere la vostra fotocamera solo entro un certo limite. Questa seconda opzione però è chiaramente più accessibile a un maggior numero di persone, anche se rimarrà il problema di agire sullo zoom e regolarlo nei dovuti modi.

FOTOCAMERE SUBACQUEE

fotocameraSupponiamo di acquistare una fotocamera subacquea nuova, partendo da zero: questa scelta può rappresentare una soluzione perfetta per chi non ha voglia di rischiare il proprio dispositivo fotografico per andare a realizzare servizi sott’acqua. E’ vero che i modelli che troviamo sul mercato non sono molti, la scelta quindi non sarà quindi così vasta come avviene invece per i modelli “da terra ferma”, ma potrete optare per alcuni modelli base, tenendo sempre conto del budget che volete spendere. Quando scegliete un’apparecchio subacqueo dovete sempre pensare a che tipo di foto volete realizzare: un album ricordo delle vacanze oppure un vero e proprio servizio fotografico che merita quindi l’uso di macchine fotografiche che siano a tutti gli effetti waterproof? Custodia? Maschera fotografica o fotocamera subacquea? Vediamo le loro caratteristiche.

 

Come detto vi è, per esempio, la possibilità di acquistare una maschera fotografica, che ha l’obiettivo posizionato poco sopra gli occhi e vi permetterà di scattare immagini andando a toccare la maschera sulla sua estremità; in questo caso troverete modelli che vanno dai 100 ai 400 euro, dotate di un sensore che può essere utilizzato fino a 40 metri.

Se invece preferite puntare su un modello tradizionale potrete optare per modelli che pongono limiti in termini di profondità: se pensate di fotografare fino a 3 metri di profondità il prezzo medio di spesa è pari a 50 euro; per arrivare invece fino ai 10 metri allora dovrete sborsare un minimo di 200 euro.

Ricordate sempre che la fotografia subacquea necessita di una quantità di luce estremamente superiore rispetto alla fotografia tradizionale.

Condividi questo articolo