mirrorless 1

Macchine fotografiche mirrorless: perché sceglierle?

Nel 2008 nascevano le macchine fotografiche mirrorless, che rappresentavano semplici compatte con lenti intercambiabili. Quei modelli, così come erano concepiti, non potevano intimorire le più quotate reflex che venivano utilizzate dai professionisti e dagli appassionati di fotografie. Il primato delle reflex ad oggi però non è così stabile ed inizia ad essere scalfito dai nuovi modelli di macchine fotografiche mirrorless, sempre più evolute e competitive grazie ad importanti innovazioni. Compattezza e leggerezza sono tra le principali caratteristiche delle mirrorless che però non sacrificano la qualità delle foto, un fattore imprescindibile per un utilizzo professionale del modello. Scopriamo come si è svolta l’evoluzione delle mirrorless ed i principali vantaggi.

>>LEGGI ANCHE: TUTTI I SEGRETI DELLA FOTOGRAFIA GRANDANGOLARE<<

Come si sono evolute le macchine fotografiche mirrorless?

Le macchine reflex sono dotate di uno specchio, che devia i raggi luminosi in entrata nella lente su un piano superiore, permettendo di scattare il soggetto della scena così com’è. Questi modelli garantiscono qualità dell’immagine, una notevole messa a fuoco ed una grande velocità operativa ma hanno una pecca non di poco conto: l’eccessivo peso e l’ingombro. In alternativa ci sono le compatte, che si possono portare anche in una tasca ma non assicurano la stessa qualità dell’immagine delle reflex. Sulle compatte inoltre non si possono cambiare le lenti come nelle reflex, una criticità che genera una velocità operativa piuttosto scadente.

Sono così nate le macchine fotografiche mirrorless, piccole e trasportabili come le compatte ma capaci di offrire la stessa qualità dell’immagine delle reflex. Sostanzialmente è stata costruita una macchina reflex all’interno di un corpo macchina più stretto. Come è stato raggiunto quest’obiettivo? Tramite la rimozione dello specchio che ha permesso di conquistare spazio vitale per ridurre il peso e l’ingombro. L’immagine si forma direttamente sul sensore, che rimanda ciò che viene visto direttamente sul monitor esattamente come una compatta. Anche le fotografie controluce assicurano un’ottima qualità dello scatto tramite questo funzionamento. Grazie a questo escamotage le macchine fotografiche mirrorless rappresentano tra i modelli più pratici e funzionali in commercio.

mirrorless 2

I vantaggi delle macchine fotografiche mirrorless

Come ampiamente illustrato tra i principali vantaggi delle macchine mirrorless ci sono il peso e l’ingombro ridotti rispetto alle più pesanti reflex. Un altro punto a favore delle mirrorless riguarda le lenti, che possono sfruttare la stessa tecnologia usata per le ottiche delle reflex. Ciò significa che le mirrorless assicurano la stessa qualità dell’immagine e la stessa risoluzione delle reflex, ma a prezzi decisamente più contenuti. Le macchine mirrorless grazie alle importanti innovazioni tecnologiche hanno di fatto quasi azzerato il gap che c’era con le reflex per quanto riguarda l’autofocus. La messa a fuoco dei modelli attuali è molto più precisa e veloce rispetto ai primi modelli. Infine nelle mirrorless, non essendoci uno specchio davanti al sensore, il funzionamento in modalità foto e video è praticamente simile ed assicura la stessa qualità.

Condividi questo articolo