paesaggi stellati in europa

I 5 panorami stellati d’Europa più belli da fotografare

Se ami la fotografia e la natura in generale sicuramente almeno una volta avrai fotografato un cielo stellato. Le stelle sparpagliate e festose in ogni angolo del firmamento danno un senso di maestosità e di infinito che attrae, seduce ed in alcuni casi intimorisce addirittura. Questa mastodontica bellezza può essere racchiusa con delle splendide foto capaci di immortalare la stupefacente grandezza dell’universo. Esistono diversi panorami stellati d’Europa che meritano di essere fotografati poiché la natura con i suoi colori, le sue montagne, i suoi fiumi ed i suoi laghi dà vita a spettacoli mozzafiato. In questo articolo ti illustro i 5 panorami stellati più belli d’Europa e per ottenere scatti perfetti ti consiglio di sapere come fotografare le stelle con Star Trail, una tecnica suggestiva e molto creativa.

I 5 panorami stellati d’Europa più belli da fotografare: il Galloway Forest Park

Uno dei panorami stellati d’Europa più belli è il Galloway Forest Park che si trova a Sud della Scozia. Questa zona è sottoposta ad una politica di non illuminazione permanente, quindi l’unica luce proviene dalle stelle e dalla luna che la sera illuminano il fantastico parco caratterizzato da laghi totalmente immersi nel verde. Il cielo si tinge di una particolare colorazione viola che genera un contrasto cromatico splendido quando il sole tramonta.

Bassegoda Park

Il Bassegoda Park sorge ad Albanyà, un piccolo paesino della Catalogna in prossimità del confine francese. Qui l’illuminazione è quasi del tutto assente, condizione che permette di ammirare un fantastico cielo stellato completamente privo di qualsiasi inquinamento luminoso. Grazie a queste caratteristiche gli abitanti della zona hanno iniziato a promuovere l’astroturismo che sta richiamando turisti da ogni parte del mondo. Se vai in vacanza in Catalogna ti consiglio vivamente di farci un salto.

Bodmin Moor

Nel cuore della Cornovaglia si staglia imperiosa la Bodmin Moor, una distesa verde di granito lontana dal caos quotidiano dove la natura regna incontrastata. Dal 2000 è stata aperta ai turisti che possono praticare vari sport come ciclismo, arrampicata, running e pesca tra paesaggi paradisiaci. In seguito alle numerose richieste è possibile effettuare tour notturni per ammirare e fotografare la selvaggia bellezza del paesaggio.

Bükk

Bükk è il più grande parco nazionale dell’Ungheria ed è caratterizzato da montagne, foreste e passi carsici. La zona è una meta di pellegrinaggio per gli speleologi ma anche per gli amanti del birdwatching poiché qui vivono oltre 90 specie di uccelli nidificanti. Durante la notte cala un tranquillo silenzio che avvolge l’intero territorio e fa da cornice ad uno cielo notturno spettacolare tutto da fotografare.

Ballycroy National Park

Ritorniamo nuovamente in Gran Bretagna e precisamente al Ballycroy National Park, un magnifico parco che con il vicino Wild Nephin Wilderness occupa ben 15.000 ettari di terre protette nell’area di Nephin e Owenduff in Irlanda. Si tratta di una delle più grandi paludi coperte dell’Europa Occidentale che non è stata bonificata poiché il suo terreno è inadatto all’agricoltura. Per questo motivo il territorio risulta quasi completamente privo di costruzioni ed insediamenti umani, condizione che ha ridotto al minimo l’inquinamento luminoso lasciando libero il cielo di palesarsi in tutta la sua oscura bellezza di notte.

Condividi questo articolo